GRUPPO CAP BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2019: LO STORYTELLING DI AMAPOLA PER METTERE AL CENTRO GLI STAKEHOLDER

Lug 2, 2020

Gruppo CAP bilancio di sostenibilità 2019
Rafforzamento delle performance di sostenibilità, crescita gli investimenti e del valore economico distribuito agli stakeholder: Gruppo CAP presenta il bilancio di sostenibilità 2019 con importanti risultati. È stato un anno di consolidamento e di rafforzamento per il gestore del servizio idrico integrato della città metropolitana di Milano, grazie a progetti di innovazione, economia circolare, trasformazione digitale e urbanistica verde.

Amapola ha accompagnato Gruppo CAP nel progetto di redazione e editing dei contenuti del Bilancio, redatto secondo i principi del GRI Sustainability Reporting Standards.  Dal 2011 la monoutility redige il Documento di Rendicontazione Non Finanziaria (DNF), con un duplice obiettivo: misurare e comunicare le performance relative alle tre dimensioni della sostenibilità (economica, sociale e ambientale), e nello stesso tempo rispondere alla crescente domanda di trasparenza da parte degli stakeholder e del territorio.

Il Bilancio di sostenibilità 2019 si sviluppa per aree tematiche, individuate in 3 pilastri e 9 obiettivi, in linea con il Piano strategico di sostenibilità 2033: consapevolezza, fiducia, attenzione (Sensibili), ridurre, proteggere, difendere (Resilienti) e, infine, evolvere, crescere e sviluppare (Innovatori).

La narrazione a cura di Amapola è costruita per valorizzare in ognuno dei tre capitoli la centralità della sostenibilità nella strategia industriale del Gruppo, il costante impegno verso una crescita responsabile e il ruolo essenziale del dialogo con gli stakeholder. Per questa edizione della rendicontazione è stata infatti ridefinita completamente l’analisi di materialità, con l’obiettivo di rafforzare la relazione di vicinanza, trasparenza e fiducia tra impresa, comunità e territorio.

“La comunicazione della sostenibilità in Gruppo CAP è da sempre guidata da un filo blu, proprio come l’acqua che trattiamo e tuteliamo – dichiara Matteo Colle, Responsabile relazioni esterne e CSR di Gruppo CAP –Vogliamo approcciare temi complessi ma strategici in modo rigoroso e correlato agli standard internazionali ma al contempo connettendo obiettivi e strategie al lavoro quotidiano delle nostre persone e alla vita reale delle nostre comunità. Da qui l’importanza di collaborare con strutture specializzate nella comunicazione di sostenibilità affinché il nostro patrimonio di conoscenza trovi ulteriori chiavi di lettura e modalità di ingaggio dei nostri pubblici”.

“Abbiamo lavorato al fianco di Gruppo CAP per riuscire a trasmettere la centralità della sostenibilità come valore fondante della crescita industriale dell’impresa – afferma Sergio Vazzoler, partner Amapola  – In particolare per questa edizione del Bilancio abbiamo lavorato a stretto contatto con il team CSR dell’azienda per divulgare in modo efficace le tante azioni messe a terra dal gruppo leader nelle politiche di sostenibilità, a partire dalla nuova matrice di materialità fino al racconto dei temi cruciali per lo sviluppo della strategia futura dell’azienda”.

Il Bilancio di sostenibilità 2019 è disponibile sul sito web https://sostenibilita.gruppocap.it nella versione integrale e di sintesi, quest’ultima funzionale a una platea più “larga” di potenziali lettori.